Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida…

0

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida...
 

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida e cani da salvataggio… ecco come è andata!

Domenica 10 aprile 2016 a Trieste si sono svolte con successo, le esibizioni congiunte dei cani guida dei Lions e dei cani da salvataggio della U.CI.O. della Protezione Civile. Il pubblico, di tutte le età, non si è risparmiato negli applausi e nei sorrisi, come neanche negli scatti fotografici in segno di apprezzamento ed attenzione verso il mondo cinofilo ed allo stesso tempo verso le nobili finalità per cui questi splendidi animali sono addestrati con tanta passione. Al contrario delle previsioni Il meteo ha regalato una bellissima giornata di sole, l’acqua del mare si attestava sui tredici gradi e la quasi totale assenza di vento ­ (solo una leggera brezza) ha permesso ai nostri soccorritori di sentirsi a proprio agio in acqua.

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida...
 
Lo specchio d’acqua antistante Piazza Unità con la sua Scala Reale, palcoscenico delle attività odierne delle Unità Cinofile Operative, risultava limpido e pulito ed esaltava un connubio di colori blu intenso, che con l’azzurro del cielo terso si sposavano alla perfezione. Spendo due parole per ringraziare l’Acegas per l’approfondita pulizia eseguita nei giorni precedenti, che ci ha permesso di iniziare ufficialmente la stagione in maniera impeccabile ed in particolare le due persone responsabili che si sono prodigate a tal fine, i Sig.ri Fontanot e Madon. Tornando alle attività di giornata, gli esercizi proposti dalle unità cinofile operative illustravano diverse situazioni simulate di salvataggio con protagonisti, in ordine di comparsa, Lumpy, Margot, Oliver, Trudi, Argo, Ara, Matrix, Angy e Jigen, ma presenti anche Diana, veteranissima di 12 anni e Art, giovanissimo, che aspettano temperature più miti per fare il primo bagno stagionale. Molteplici gli interventi operati dai soccorritori cinofili, dall’intervento standard di una persona in difficoltà con i diversi ausili galleggianti da soccorso “baywatch”, o più correttamente “rescue can”, il  “rescue tube” e il classico salvagente anulare. Alcune unità cinofile sono poi intervenute senza l’ausilio del salvagente, per mettere ancor più in risalto il grande lavoro del cane (che in questo caso fa veramente la differenza), poichè il soccorritore quando raggiunge la riva con la persona in difficoltà, ha ancora, grazie all’aiuto del peloso molte energie da spendere per effettuare correttamente una rianimazione, in caso di bisogno.

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida...
 
Altro caso simulato è stato quello del soccorso a più persone contemporaneamente. Si è dimostrato che se un assistente bagnanti interviene da solo ed è costretto a riportare a riva una persona alla volta (quindi fare più viaggi) esaurisce prima le proprie forze; mentre se l’unità cinofila si avvale dell’aiuto del cane, riesce a riportare a riva più persone contemporaneamente e con un ridotto consumo di energie per l’operatore. Diverse poi le dimostrazioni di nuoto, che hanno visto le “giovani reclute” alle prime fasi di educazione in acqua, nelle quali imparano principalmente a nuotare a fianco al conduttore senza intralciarlo e a tenere in bocca un oggetto. Successivamente sono seguite delle dimostrazioni di nuoto avanzato, proposte da un’unità cinofila esperta, che ha eseguito un’andatura a slalom con il cane in perfetto affiancamento. L’esercizio successivo prevedeva che il soccorritore si dovesse fermare in posizione di stand-by (di allerta) rimanendo immobile in acqua (simulando un’attesa) mentre il cane doveva girare attorno al lui in attesa di ricevere istruzioni. Al termine, come di consueto, i tuffi dalla sponda, giusto premio per i cani da salvataggio, che come piccoli bimbi, aspettano il momento del tuffo per trarne il massimo godimento e il giusto premio per gli astanti, che aspettavano con ansia il momento clou.

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida...
 
Voglio ricordare le finte vittime Edoardo ed Elena, che si sono prestate a fare da pericolanti per l’intera durata dell’esibizione, Alessandra che si è data da fare al microfono per presentare l’Associazione e ovviamente tutto il pubblico, per i calorosi applausi profusi.

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida...
 
Ulteriori ringraziamenti vanno in primis ai Lions di Trieste e Limbiate, che hanno dato vita ed organizzato l’evento e soprattutto alle autorità: il Comune di Trieste, la Guardia Costiera e l’Autorità Portuale, senza l’aiuto dei quali l’evento non avrebbe potuto aver luogo. La prima parte della manifestazione era incentrata sulle attività dei cani con persone non vedenti, difatti alle 11.00 i cani guida mediante una esibizione hanno dimostrato (semmai ce ne fosse bisogno) quanto e come possono essere utili per chi non ha la fortuna di avere il dono della vista. Oltre divenire uno strumento per muoversi nel mondo circostante, questi cani colmano di affetto la vita delle persone a cui vengono affidati.

Evento Lions U.CI.O. esibizione cani guida...
 
Con il giusto addestramento e molta dedizione questi 4zampe si preparano per vivere una vita intera al fianco delle persone con questa disabilità. Segnaleranno al padrone ciò che vedono, assumendosi tutte le responsabilità del caso e saranno loro che lo condurranno in mezzo ad una città affollata, trafficata e piena di insidie. Oltre a questi preziosissimi cani vorrei concludere citando e ringraziando l’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti sezione di Trieste (e non solo) che ogni giorno svolgono una utilissima attività di supporto per  tutte queste persone. È stata una bellissima giornata (che spero si possa ripetere in futuro) e vorrei dire che sono fiero di collaborare quotidianamente con tutti coloro che senza secondi fini si impegnano nel quotidiano per svolgere attività socialmente utili e che come me amano e rispettano tutti gli animali….

Condividi.

Autore

avatar

Partner