I Games presentano il Gamblers e lo Snooker…

0

I Games vivacizzano l'Agility!
 

I Games presentano il Gamblers e lo Snooker regalando emozioni e divertimento per tutti!

L’Agility dog, come abbiamo già avuto modo di vedere, è uno sport che vede impegnati in un percorso ad ostacoli prestabilito, un binomio (Conduttore-Umano e Concorrente-Cane) che si prefigge come obbiettivo, di percorrerlo nel minor tempo possibile ed effettuando il minor numero di errori. A rigore di logica verrebbe da pensare che alla fine della fiera quello che conta davvero è quindi la velocità di esecuzione, ma in realtà non è del tutto vero; difatti questa fondamentale prerogativa deve essere accompagnata anche dalla prestazione di coppia che per salire sul podio deve coniugare anche una corretta esecuzione e una performance di una certa qualità. L’Agility comprende una molteplicità di competizioni (e categorie), fatte di regole diverse, in modo che i binomi possano sfidarsi. I percorsi più diffusi e conosciuti sono l’Agility e il Jumping, ma ne esistono molte altri come la Tunnel-Cup, il KO, l’Agility a Staffetta, la Fantagility e anche due discipline molto interessanti che si chiamano Snooker e Gamblers detti anche Games che si stanno sempre più affermando nei vari circuiti. Esistono vari Campionati del Mondo promossi da differenti Organizzazioni Internazionali, i principali sono tre:

  1. F.C.I. Agility World Championships (FCI sta per Fédération Cynologique Internationale)
  2. World Agility Open Championships (detto W.A.O.)
  3. I.F.C.S. World Agility Championships (detto W.A.C. ; I.F.C.S. sta per International Federation of Cynological Sports)

Alle finali, che si disputano una volta all’anno, i Games sono presenti sia del WAO che del WAC ed è per questo motivo che gli agilitysti si stanno appassionando a questa tipologia di percorso. Di solito, nelle altre discipline, la sequenza di esecuzione degli ostacoli viene decisa dal giudice; nel caso dei Games la particolarità consiste nel fatto che una parte del percorso, detta di apertura, è a scelta del conduttore in base alle capacità del binomio. In buona sostanza non servono percorsi di livello diversi; il conduttore (un po’ come nella specialità dei tuffi dal trampolino) ne decide il livello di difficoltà e quanto più difficoltoso sarà, maggiore sarà il possibile punteggio raggiungibile, incrementando le chance di vittoria finale. Ovviamente aumentando le difficoltà del percorso, aumentano anche le possibilità di errore, che alla fine potrebbero rivelarsi determinanti.

GAMBLERS

Nel Gamblers l’apertura ha poche regole, gli ostacoli superati correttamente danno un punteggio che ovviamente varia a seconda delle difficoltà; il tracciato si può eseguire, non consecutivamente, per un numero massimo di tre volte. In questo modo il conduttore,  durante la ricognizione, sceglie il suo tipo di percorso in modo di raccogliere più punti possibile. Il Giudice decide la posizione degli ostacoli e il tempo massimo che il concorrente ha a disposizione. Il bello di questo tipo di competizione è che nel caso vengano effettuati degli errori non vi saranno penalità per il binomio, ma solo punti non presi e il cane potrà continuare la propria corsa liberamente cercando di “arraffare” più punti possibile.

I Games vivacizzano l'Agility!
 
SNOOKER

Nello Snooker l’apertura ha una complicazione aggiuntiva, il Conduttore deve, sempre a sua scelta, alternare tre salti, detti ROSSI, agli ostacoli che danno più punti.  In questo caso non c’è un tempo prestabilito per l’apertura, infatti una volta eseguiti da Fido i tre salti rossi, ognuno seguito dagli ostacoli che danno punti, si passa alla seconda parte del Game detta di Chiusura. Sia nello Snooker che nel Gamblers una volta terminata la parte di Apertura il concorrente deve terminare il percorso eseguendo la fase di Chiusura. Questa fase è una sequenza scelta dal giudice che nel caso dello Snooker è unica, invece per il Gamblers possono essere più di una e con difficoltà diverse; il concorrente può ancora una volta scegliere quella a lui più adatta. Come si può intuire dalla mia sintetica spiegazione il conduttore è costretto a crearsi delle strategie tenendo conto di tutti i fattori e soppesandone i rischi.

I Games vivacizzano l'Agility!
 
Quali sono le prerogative dei Games? Quali i vantaggi e quali gli svantaggi?

Da quello che ho potuto constatare effettivamente va detto che lo Snooker e il Gamblers sono realmente più divertenti da osservare. Gli spettatori si divertono maggiormente perché, in via teorica, ogni concorrente potrebbe svolgere un percorso diverso dagli altri rendendo il tutto più incerto, innescando così un’aspettativa: << cosa farà? rischia? gioca in difesa e lascia che siano gli altri a sbagliare? >>. Nelle normali gare di Agility e Jumping i percorsi sono sempre gli stessi e, soprattutto quando ci sono tanti iscritti, alla lunga lo spettatore si annoia facilmente; nel caso dei Games questo non avviane e la tensione rimane costante. Dal punto di vista di chi pratica lo sport dell’Agility, ritengo che se fatti bene siano molto utili, difatti per una corretta esecuzione ci vuole una grandissima conoscenza delle proprie capacità e di quelle del cane. Come avrete sicuramente capito per poter  decidere il percorso migliore (o più adatto) bisogna conoscere bene i tempi di esecuzione del 4zampe (che si ottengono solo con il duro lavoro sul campo). In tal senso ritengo che i Games siano “propedeutici” all’Agility in generale. L’unico difetto di questa entusiasmante formula è che per il fatto che l’errore non comporta penalità, ma solo una mancata acquisizione di punti, il conduttore è maggiormente portato a “sorvolare” sulla correzione del cane, il quale alla lunga si potrebbe “abituare” all’errore. In definitiva ben vengano i Games, forse complicati da comprendere, ma una volta entrati nel meccanismo danno la possibilità ad ognuno di confrontarsi e di mettere in discussione le proprie capacità, decidendo a piacimento il livello di esecuzione della prova, con grande soddisfazione propria, del cane e del pubblico che li osserva.

Condividi.

Autore

avatar

Partner