Cristiano Drosg

Cristiano Drosg1983 2008: Dopo aver avuto in famiglia diversi cani dall’età di 12 anni e aver appreso le basi dell’educazione cinofila da un istruttore di cani poliziotto, quando accolsi in casa per la prima volta i Labrador Retriever, incominciai un lungo ed intenso, ma allo stesso tempo divertente, periodo formativo.

2008 2010: Jigen, il mio attuale compagno a quattro zampe, nasce nel 2008 da Indiana (eccellenti linee di sangue), una bellissima Labrador nera con spiccate attitudini da lavoro. Con Jigen inizia per me un lungo “viaggio” formativo multi-disciplinare tuttora in divenire. I primi due anni li passiamo ad esercitarci assiduamente nel riporto, partecipando a corsi e stage intensivi specifici per lo più per il retrievering e gareggiando in questa disciplina anche a livello nazionale. Giunto ad un buon livello di preparazione, per evolvere ulteriormente in questo sport, sarebbe stato naturale passare ad addestramenti e gare con utilizzo di selvaggina vera, ma ciò entrava profondamente in conflitto con i miei principi morali e il grande rispetto che nutro verso tutti gli animali, pertanto decisi di abbandonare quest’attività e rivolgere le mie energie altrove. Durante questa esperienza, partecipai a stage mirati, dove ho avuto modo di apprendere (da istruttori riconosciuti a livello nazionale ed internazionale) tecniche di condotta, obedience, retrievering e clicker training.

2010 2012: Avendo Jigen sempre dimostrato di amare molto l’elemento acqua e di essere un abile nuotatore, abbiamo incominciato ad addestrarci come unità cinofila da soccorso nautico con l’Ass. Onlus UN.CI.S. appartenente alla Protezione Civile, partendo dalle basi e ben presto diventando veri soccorritori operativi. Quest’esperienza seppur intensa e molto piacevole, purtroppo durò poco più di un anno poichè l’associazione ebbe una grave crisi interna che portò ad una profonda divisione tra i soci. In quell’anno come soccorritore, oltre ad ottenere il brevetto come assistente bagnanti FIN, ebbi modo di conoscere a fondo le tecniche di comunicazione cinofila e la psicologia canina; l’addestramento a terra si basava per lo più sullo studio comportamentale e sulla socializzazione, oltre che sulle specifiche tecniche d’intervento per il soccorso in mare. Parallelamente mi cimentai anche in diversi corsi e stage, dove ho avuto modo di conoscere e apprendere direttamente da alcuni tra i migliori docenti riconosciuti a livello nazionale.

Estate 2012: Nel frattempo, nell’estate 2012, partecipai all’edizione dei Dog Olympic Games, svoltasi a Lignano Sabbiadoro, iscrivendomi con Jigen in tre specialità della sezione attività natatorie, “nuoto”, consistente in due prove cronometrate, 50 mt e slalom, “riporto in acqua” e “staffetta a quattro”, conseguendo in tutte e tre le specialità l’oro olimpico. Nella stessa estate lavorai tutta la stagione come assistente bagnati per avere un’esperienza professionale da accompagnare alla formazione cinofila acquisita fin d’ora.

2012 2014: Nel settembre 2012, io e Jigen, diventiamo unità cinofila presso la Unità Cinofile Operative U.CI.O. Onlus della Protezione Civile di Trieste, dove abbiamo modo di esercitarci intensamente ed apprendere le tecniche più avanzate del soccorso in mare, superando facilmente l’esame per ottenere il brevetto SICS (Scuola Italiana Cani da Salvataggio) e partecipando come soccorritori volontari in diverse occasioni importanti, una tra tutte la Barcolana, la regata che si svolge ogni anno a Trieste e che vede migliaia di imbarcazioni iscritte. Durante questo percorso, ho avuto modo di apprendere anche nuove discipline partecipando ancora a stage e altri corsi formativi anche in altre associazioni, in particolare corsi di mobility dog, problem solving, ricerca in superficie, condotta, contribuendo saltuariamente anche alla formazione di alcuni nuovi allievi. Interessantissime e formative anche tutte le attività che le due associazioni svolgevano a livello sociale, visite negli asili nido comunali all’interno di progetti di pet-therapy, alle quali ho prestato sempre, assieme a Jigen, il mio contributo volontario.

Estate 2013: L’estate 2013 ci ha visti finalmente coinvolti, io e il mio fedele compagno, in un’esperienza professionale, per noi senza precedenti: assunti per tutta la stagione estiva come assistenti bagnanti nella bellissima Baia di Sistiana a Trieste. La mattina, come previsto dal Comune di Trieste, avevamo il compito di vigilare sulla sicurezza dei bambini dei ricreatori comunali che ci visitavano a rotazione,  supervisionando una spiaggia frequentata contemporaneamente da circa 70 bambini provenienti da ben tre istituti. Dopo la pausa pranzo, nel pomeriggio ci concentravamo invece nel tutelare la sicurezza dell’intera area, mentre assolvevamo il compito della gestione della zona balneare assegnataci. Questa esperienza è stata formativa più di qualsiasi corso o stage frequentati prima di allora; difatti Jigen doveva necessariamente rimanere sempre libero dal guinzaglio e attento a tutto ciò che facevo, seguendomi quando necessario e quando lo richiedevo o rimanendo in attesa nella nostra postazione, circondato da tutte le distrazioni che una spiaggia affollata può offrire. Abbiamo imparato veramente tantissimo!

Estate 2014: L’anno successivo, l’estate del 2014, ci vede impiegati di nuovo nella Baia di Sistiana, e l’esperienza si ripete, ormai siamo un team sicuro ed affidabile e Jigen in spiaggia è già una leggenda. Essendo impiegati in una zona della baia diversa dall’anno precedente, che non prevedeva l’uso del pattino, potevamo finalmente controllare l’incolumità dei bagnanti anche dalla barca di servizio.

2014: Nel novembre 2014 sono stato eletto presidente dell’associazione Unità Cinofile Operative U.CI.O. Onlus partecipando in maniera più attiva anche alla formazione delle unità cinofile sia per l’addestramento a terra, sia per l’addestramento in acqua.

2015: Anno ricco di eventi, dimostrazioni pubbliche e servizi sociali oltre che servizi operativi di protezione civile in seno alle U.CI.O. Unità Cinofile Operative Onlus. Quest’anno segna un nuovo punto di partenza oltre che un traguardo poichè vengo riconosciuto ufficialmente come istruttore cinofilo FIN (Federazione Italiana Nuoto), con il compito di formare nuove unità cinofile, nuovi istruttori ed iniziare a porre le basi per la creazione di una scuola di cani da salvataggio Fin a Trieste.

Estate 2015: Io e Jigen veniamo nuovamente confermati per le nostre mansioni presso la Baia di Sistiana  come assistenti bagnanti unità cinofila. In ambito di volontariato, per la Protezione Civile FVg, in seno alle U.CI.O. ho condotto, con l’aiuto di alcuni altri soci e in collaborazione con il Comune di Trieste e la Guardia Costiera, il programma “Barcola sicura” 2015, che prevedeva durante tutta l’estate una serie di pattugliamenti per portare assistenza e prevenzione al principale litorale di Trieste.