Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.

0

Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.
 

Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.

Apparsa all’improvviso per le strade di Ginosa, magra, piagata, con le mammelle gonfie di latte che facevano presumere la presenza di cuccioli, girovagava nel tentativo di farsi notare da quelle volontarie che qualche giorno prima, avevano trovato cinque cuccioli in una grotta, che pensando fossero i suoi, l’hanno faticosamente seguita addentrandosi in sentieri poco battuti tra sterpaglie e rifiuti, fino a trovarsi di fronte all’amara sorpresa: nove cuccioli tutti bianchi come lei che qualcuno aveva rinchiuso in un buco in una scarpata nelle gravine che circondano il paese, perché non venissero trovati da alcuno, ma che nemmeno lei poteva raggiungere per allattare. Durante il loro recupero lei ha assistito paziente e collaborativa, quasi sapesse che era giunto il momento della loro salvezza, che finalmente non avrebbe più dovuto preoccuparsi di difenderli e proteggerli. A tutti sono stati dati i nomi delle spezie 🙂 che si trovano a crescere spontanee in questa terra così fertile, ma così avara con queste creature. Tre femmine: Menta, Salvia e Maggiorana e sei maschi: Origano, Peperoncino, Timo, Rosmarino, Zenzero e Basilico.

Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.
 
Sono stati tutti adottati, o direttamente o attraverso uno stallo domestico e ora vivono felici con le loro famiglie sparse in tutta italia: Torino, Milano, Firenze, Sondrio. Hanno lasciato il canile che li aveva accolti e dove mamma Giulia li ha amorevolmente cresciuti ed educati, che l’hanno praticamente prosciugata.

Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.
 
Restava solo lei, la dolcezza fatta cane. Mandata in stallo famigliare, grazie al suo carattere meraviglioso, docile ed equilibrato ha inizialmente intrapreso un percorso di aiuto e supporto ad unadolescente ricoverata in ospedale dopodiché anche per lei si sono aperte le porte dell’adozione ed è giunto il momento in cui qualcuno si occupasse finalmente di lei.

Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.
 
Dopo tanti mesi trascorsi ad accudire prima i cuccioli suoi simili e poi i cuccioli umani, è arrivato il tempo anche per lei di avere un’amica, con cui percorrere le strade della vita e questa volta non da randagia pugliese, ma da vera e propria compagna, con Mara, ragazza dolcissima esattamente come lei, giovane ma responsabile, attenta ai suoi bisogni e alle sue esigenze. Un’adozione scelta in base alle richieste e alle esigenze dell’adottante che sposassero in toto le caratteristiche dell’adottato, perché, non mi stancherò mai di dirlo, affinché un’adozione funzioni, bisogna che ci sia il cane giusto per la famiglia giusta. Dopo aver dato tanto è venuto il tempo di prendere.

Giulia, la cagnetta mamma degli aromi della terra di Puglia.
 
Lei che ha trascorso tutta la sua vita da randagia dormendo in luoghi di fortuna e cercando tra l’immondizia il cibo quotidiano, si è adattata perfettamente alla vita casalinga e ama la comodità del divano, le corse e i giochi con i suoi simili, va d’accordo con qualsiasi essere vivente anche con i gatti, in barba a chi afferma che un cane adulto che ha vissuto  “libero” non si adatta facilmente alla vita famigliare. Certo, in casa bisogna fare un po’ di attenzione al cibo lasciato incontrollato, perché il suo istinto di sopravvivenza la spinge ad essere un po’ ladruncola 🙂 , per il resto lei è davvero il cane perfetto, che meritava davvero il lieto fine che finalmente è arrivato. Giulia, da randagia della terra di Puglia a signorina di città a Torino, sicuramente un considerevole cambiamento ma certamente da lei molto gradito…. 

Condividi.

Autore

avatar

Partner