L’importanza dell’ educazione del cane…

0

 
 

L’importanza dell’ educazione del cane nella Pet Therapy

… Che cosa vuol dire addomesticare?
… Vuol dire creare legami, disse la volpe. Tu, fino ad ora, per me non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo e io sarò per te unica al mondo.

                                                                                                                        ( Da … Il piccolo Principe)


 
L’educazione del cane è necessaria in qualsiasi situazione sociale, ma riveste un ruolo indispensabile se si vuole avvicinare il proprio cane all’attività di pet therapy. I metodi che le scuole presenti in Italia utilizzano per aiutarci a comprendere e a gestire i nostri amici a 4 zampe sono ormai molteplici. A volte si differenziano solo per alcune sfumature. Il fondamento però di qualsiasi tipo di percorso formativo è la gestione delle “risorse”, dove per risorse intendiamo i pasti, lo spazio, il gioco, il contatto fisico, l’attenzione… I cani hanno bisogno di sentirsi parte integrante di un nucleo famigliare stabile e armonioso, in cui esistono regole chiare, coerenti e condivise. Spetta a noi umani stabilire queste regole con buonsenso, farle imparare con delicatezza, ma soprattutto portarle avanti in accordo e in condivisione di intenti da parte di tutti i componenti della famiglia. E’ importante far comprendere al cane che nulla gli spetta di diritto, ma che le risorse vengono concesse in virtù della vostra approvazione: la corretta gestione di esse rappresenta l’equilibrio che si potrà creare insieme. Proprio questo equilibrio, psichico e mentale, è il presupposto per ottenere un binomio affiatato, efficace e fortemente motivato. Se si vuole intraprendere questa bellissima attività occorre rivolgersi ad un professionista, che insegni a voi e al vostro cane come creare un solido rapporto fatto di regole, di rispetto e fiducia reciproche: ciò vi permetterà di guidarlo in progetti rivolti a favore di persone con differenti esigenze fisiche (fasi di recupero neurologico) e mentali (ad es. nei pazienti affetti da alzhaimer, da patologie psichiatriche, etc.), per le quali il vostro amato potrà essere fonte di grande aiuto.

Condividi.

Autore

avatar

Partner