Quali vantaggi porta utilizzare il balsamo sul cane?

0

Quali vantaggi porta utilizzare il balsamo sul cane?
 

Quali vantaggi porta utilizzare il balsamo sul cane? Come va utilizzato?

Ci siamo lasciati nelle fasi conclusive del bagnetto al vostro peloso e vi avevo anticipato che in questa news avrei introdotto l’argomento balsamo… bene… siamo arrivati quasi alla fine, quindi prima di procedere al risciacquo, al fine di ottimizzare l’operazione di detersione, sarebbe opportuno passare su tutto il mantello dei cani a pelo semilungo e lungo, o almeno sulle lunghezze, il cardatore con estrema delicatezza, poiché il pelo ora è bagnato e si potrebbe facilmente irritare la pelle. Finalmente ora potete sciacquare abbondantemente il cane, partendo prima dalla testa, seguendo con il collo, il dorso, le zampe anteriori, il ventre, le zampe posteriori, il sedere, l’inguine e la coda. Strizzare spesso con la mano libera il pelo, al fine di affrettare il risciacquo e verificare la presenza o meno di sapone. Dopo aver risciacquato il cane inizieremo, dopo averlo un po’ strizzato con le mani, a frizionarlo vigorosamente con gli asciugamani e quindi lo porterete sul tavolino dove eseguirete l’asciugatura a phon.

CONSIGLI UTILI

  • Evitare di spostare il cane all’interno della vasca, poiché potrebbe mancargli l’equilibrio e rischiare di scivolare, a meno che non si tratti di soggetti molto piccoli che ci risulta facile sorreggere.
  • Permettete al cane di sgrullarsi”… questo gli permetterà l’espulsione di particelle d’acqua che possano essere penetrate nelle orecchie.
  • Cercate di avere un comportamento rassicurante per il cane, se dovesse agitarsi trattenetelo con fermezza e confortatelo.

 LE QUALITA’ DEL BALSAMO

Se il prodotto detergente tende a caricare il fusto del pelo di cariche negative (tensioattivo anionico), olii e balsami restituiscono lucentezza, pettinabilità e pesantezza, contrastando con la loro carica positiva l’effetto dello shampoo. Il tempo necessario di posa del balsamo deve essere di almeno 5 minuti al fine di neutralizzare tutte le cariche negative. I balsami (tensioattivi cationici) possono essere sottoforma di spray, lozioni o creme da utilizzare con o senza risciacquo.

COME UTILIZZARE IL BALSAMO

Se utilizziamo un prodotto in crema, meglio non usarlo puro direttamente sul mantello, bensì diluirne un cucchiaio da cucina (per un cane di taglia nana) in uno shaker pieno a ¾ d’acqua. Agitare bene per un minuto e poi tamponare il mantello umido del cane con la miscela ottenuta, aiutandoci con una spugna a trasferire il prodotto sull’animale. Attendere cinque minuti continuando a massaggiare dolcemente il mantello e poi procedere al risciacquo, che sarà più o meno abbondante a seconda dell’effetto che si vuole ottenere. Tutto ciò ovviamente dopo aver precedentemente lavato il cane. Se invece utilizziamo una lozione spray senza risciacquo per facilitare la spazzolatura del cane o per praticare un trattamento più veloce rispetto al precedente, dopo aver tamponato il mantello abbondantemente con l’asciugamano, possiamo spruzzarla direttamente sullo stesso (attenzione a non farlo arrivare agli occhi o al tartufo). Qui di sotto potrete meglio comprendere il procedimento attraverso un video dimostrativo nel quale si effettua un bagno corretto del cane con applicazione della maschera… buona visione!

 

 

Condividi.

Autore

avatar

Partner