Volete tagliare le unghie del vostro gatto..?

0

Volete tagliare le unghie del vostro gatto..?
 

Volete tagliare le unghie del vostro gatto..? Ecco come fare…

Il micio vi graffia i divani, fa free climbing sulle tende del salotto, si fa le unghie sulla seduta della sedie della cucina? Beh è normale… il gatto per questione di territorio, gioco o semplice gestione della crescita, utilizza i suoi artigli nei modi sopracitati. Le unghie di questo intelligentissimo felino hanno necessità di regolare manutenzione, poiché se lasciate crescere troppo si incurverebbero creandogli tutta una serie di problemi. Il gatto per natura tenderà a farsi la toelettatura di alcune unghie da solo, pertanto se lo “beccate” a sgranocchiarsi un unghietta, non lo sgridate, fa parte della sua auto-gestione. Il taglio delle unghie del gatto come procedimento è pressochè simile a quello del cane, l’unica cosa che effettivamente cambia è la gestione dell’animale durante la procedura. Il gatto non ama farsi toccare le zampe pertanto l’ideale sarebbe abituarlo sin da subito a tale pratica. Una cosa che vi consiglio è di premiarlo (con un alimento diverso dal solito cibo e particolarmente gustoso) una volta effettuata la toelettatura delle unghie. Il micione che vedrete nel video è ovviamente abituato a farsele tagliare, pertanto se siete all’inizio vi consiglio di partire con calma al fine di abituarlo. Prima di lasciarvi alla visione di questa dimostrazione vi offro qualche piccolo consiglio per iniziare ad abituare il vostro peloso:

  • Cercate di prendere il micio quando è calmo e rilassato.
  • Prima di incominciare rassicuratelo con delle carezze.
  • Evitate di alzargli la coda a mho di coccola perché potrebbe farvi la pipì…
  • Procedete con il prendere una zampina senza essere troppo bruschi.
  • Effettuate delle carezze sulla “zampina” che avete battezzato per l’inizio del taglio unghie.
  • Se il gatto decidesse di essere già stufo… lasciatelo andare ci riproverete domani… ricordatevi sempre che ha un anima felina e non canina!
  • Se invece vi consentirà di farsi prendere la zampa premiatelo subito con qualcosa di appetitoso (ovviamente diverso dal solito cibo) in modo da creare un rinforzo positivo. Alla fine, dovreste essere in grado applicando una certa pressione sui cuscinetti di far uscire le unghie (quelle del gatto al contrario del cane sono retrattili) e procederete come vedrete ora nel video… buona visione e a presto!

 

Condividi.

Autore

avatar

Partner