Volete tenere pulite le orecchie del vostro cane?

0

Volete tenere pulite le orecchie del vostro cane?
 

Volete tenere pulite le orecchie del vostro cane? Ecco come fare…

Nella precedente news abbiamo trattato (nello standard) le varie tipologie di teste del cane, ora dopo aver spiegato come è composto un orecchio, come promesso andremo ad approfondire la gestione dello stesso in cani con sottopelo (i cani a manto raso e corto normalmente non presentano crescite all’interno del padiglione auricolaree quindi non necessitano di alcuna asportazione). 

L’orecchio del cane e del gatto è formato da una parte “esterna” a noi visibile costituita dal padiglione auricolare, parte del condotto uditivo (sistema acustico) e da una parte “interna” dove risiede un organo che serve all’udito e al mantenimento dell’equilibrio. Il condotto uditivo ha una parte verticale che si origina alla base del padiglione auricolare, mentre la seconda sezione è orizzontale ed arriva fino al timpano. La particolare anatomia del condotto auricolare rende l’ambiente anaerobico… quindi favorevole alla proliferazione di batteri. Il cerume prodotto dalle numerose ghiandole presenti sullo strato epiteliale serve, se presente nelle giuste quantità, a difendere l’orecchio dalle aggressioni batteriche; se viene prodotto in maniera eccessiva vuol dire che si è creato uno squilibrio e bisogna rimuoverne leccedenza con l’inoculazione di un prodotto specifico per l’igiene auricolare. Diverse inoltre sono le patologie (otiti) che possono colpire l’orecchio, otite parassitaria, otite batterica o micotica, pertanto nel dubbio, qualora notassimo produzione di cerume scuro, ispessimento del padiglione auricolare, cattivo odore, sarà opportuno rivolgersi al Veterinario. Quest’ultimo infatti, attraverso una accurata indagine (tampone) potrà valutare il tipo di infezione e darvi le cure più appropriate. Attenzione a non sottovalutare il problema, che troppo spesso se trascurato e non tempestivamente curato, sfocia in dolorose forme recidivanti.

Di seguito la foto di un orecchio malato, sano con poca crescita e sano con molta crescita

Volete tenere pulite le orecchie del vostro cane?
 
PROCEDURA PER LA PULIZIA DELL’ORECCHIO

  1. Prendere in mano l’orecchio e sollevare con delicatezza la parte pendula (se c’è) verso l’alto.
  2. Estirpare (utilizzando una polvere adatta) l’eventuale pelo che cresce all’interno del condotto auricolare.
  3. Versare all’interno del condotto uditivo qualche goccia di prodotto detergente.
  4. Abbassare l’orecchio e praticare velocemente un massaggio circolare alla base tenendo il tutto ben premuto col palmo della mano.
  5. Lasciare “sgrullare” il cane (o il gatto).

Con un tampone (dischetto di cotone) eliminare l’eventuale materia fuoriuscita e, aiutandosi con un cotton-fioc, ripulire le circonvoluzioni del padiglione auricolare senza MAI addentrarsi nel condotto uditivo.

 

Condividi.

Autore

avatar

Partner