Curarsi con i fiori del Dott. Bach…

0

Curarsi con i fiori del Dott. Bach...
 

Curarsi con i Fiori del Dott. Bach e comprenderne la funzione…

“Chi voglia ricavare il massimo vantaggio da questo dono di Dio deve mantenerli nella loro originaria purezza, immuni da ogni teoria e considerazione scientifica, poiché nella natura tutto è semplice.”

Quando parlo e testo sugli animali i fiori di Bach, mi emoziono sempre, perché riesco ad entrare profondamente nell’ANIMA dell’ANIMAle, comprendendo cosa vuole esprimerci magari da tempo, ma che i nostri occhi umani, attenti a mille particolari, non sono in grado di comprendere, perché basterebbe chiuderli e sentire le sensazioni solo con il cuore…. Mi rivolgo spesso all’aiuto dei meravigliosi fiori del dott. Bach, soprattutto per quegli animali, in cui capisco che la componente mentale gioca un ruolo fondamentale nella manifestazione della patologia, anche se credo che tutte le malattie dipendano dallo stato mentale, ma in certi casi, come le malattie croniche, traumi, incidenti o lutti, i fiori ritengo che possano fornire un aiuto fondamentale! Secondo il Dott. Bach la disarmonia del corpo (quindi la mancanza del famoso equilibrio tra lo Yin e Yang di cui vi ho già parlato), si chiama MALATTIA. Sempre secondo l’esimio dottore, la malattia nasce dal rapporto conflittuale tra lanima e la personalità, dove l’anima rappresenta la parte divina che ci indica la strada nell’amore, il cammino evolutivo, mentre la personalità è una maschera, che altera questo cammino, facendo perdere di vista il nostro percorso di crescita spirituale! Sicuramente molti di voi, si staranno chiedendo, che senso abbia parlare di anima quando si tratta l’argomento “animali”, visto che ci hanno sempre detto che loro non hanno anima! Beh… la risposta è davanti ai vostri occhi: nella parola ANIMALE, esiste la parola ANIMA, al contrario della parola UOMO. Facciamo una considerazione che dovrebbe far riflettere: gli animali sono anime che ci accompagnano nel nostro percorso di crescita spirituale e svolgono un compito molto importante, una vera e propria missione d’amore, che alle volte presi dalla nostra personalità, andiamo ad “inquinare” e non siamo in grado di comprendere. È proprio la nostra personalità, il nostro modo di vivere, la società consumista che ci circonda, la nostra fretta… che non ci aiuta a crescere nel modo corretto accanto a loro e quando i nostri preziosi compagni iniziano a presentare una malattia, non siamo in grado di comprendere che uno stato di profonda infelicità nostra, possa in modo “VIBRAZIONALE” li possa interessare….

Cosa sono i fiori di Bach?
Sono rimedi ottenuti dall’estrazione di 38 fiori di piante spontanee, quindi non coltivate, che nascono in luoghi non “INQUINATI” dall’uomo e questi 38 fiori vengono classificati in gruppi in base al ruolo mentale che svolgono.

Come funzionano?
La malattia è data da una mancanza o eccesso vibrazionale a livello delle cellule, quindi per prevenire o curare la malattia bisognerebbe mantenere un livello d’oscillazione ottimale nelle cellule del corpo. Quindi i fiori, intervengono come medicamento naturale con azione vibratoria correttiva, una volta somministrati per bocca. È come se si introducesse un trasmettitore, che emette determinate frequenze a seconda del tipo di fiore e le cellule colgono la loro frequenza di risonanza, ritornando ad un livello ottimale di vibrazione. Nel prossimo articolo parlerò della classificazione dei fiori di Bach e come somministrarli.

Il più bel regalo che puoi fare agli altri è quello di essere felice e speranzoso, in questo modo li fai uscire dal loro sconforto”

“Non c’è vera guarigione senza la pace dell’anima e senza una sensazione di gioia interiore”

                                                                                                                                                         Edward Bach

Dedico questo articolo a Hulk e a Manu, un percorso lungo che mi ha arricchito, che mi ha commosso, in cui ho cercato di dare il meglio di me….

Condividi.

Autore

avatar

Partner