Ho preso un cucciolo…

0

Ho preso un cucciolo…
 

Ho preso un cucciolo andiamo dal Veterinario

“Buongiorno Dottoressa! Vorremo prendere un appuntamento per il nostro cucciolino il prima possibile perché dobbiamo fare il richiamo del vaccino!”

Molti proprietari, soprattutto quelli alla prima esperienza, pensano che procedere con il famoso richiamo sia la cosa più importante. Sicuramente eseguirlo nei tempi corretti, cioè a distanza di circa 20 giorni dal primo vaccino, è indispensabile per non perderne l’efficacia, ma quello che di solito si sottovaluta è l’importanza di effettuarlo solo quando il nostro peloso si trova in condizioni di salute ottimali.
La vaccinazione infatti è definita come un Atto Medico molto importante, da eseguirsi solo quando l’animale è in buona salute, poiché lo scopo è quello di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi contro la malattia…i famosi soldatini, che lottano per noi! Esistono però delle situazioni in cui il cucciolo non presenta un sistema immunitario ancora pronto a difendersi e quindi la vaccinazione potrebbe risultare dannosa invece che utile. Importante, prima di procedere con il richiamo, è eseguire un esame delle feci per escludere parassiti intestinali. Molto spesso i cuccioli non vengono sverminati (o non in modo corretto), quindi per escludere la presenza di vermi intestinali e la Giardia (della quale parlemo nelle prossime news), è fondamentale trattarli in modo idoneo, ripetendo il controllo dopo due settimane in virtù del fatto che il ciclo dei parassiti è di 15 giorni. Quindi una corretta vaccinazione va eseguita SOLO dopo aver escluso la presenza di ospiti indesiderati nell’intestino, che ostacolerebbero la produzione di anticorpi contro le malattie per cui si vaccina il cucciolo.

Condividi.

Autore

avatar

Partner