Quali sono gli insetti pericolosi per il cane?

0

Quali sono gli insetti pericolosi per il cane?
 

Quali sono gli insetti pericolosi per il cane? Il loro veleno cosa può causare?

Nella precedente news abbiamo analizzato quali siano i problemi e/o conseguenze provocati dal morso della vipera, ma non è l’unico animale in natura che può minacciare la salute del vostro peloso; infatti ci sono degli insetti che normalmente non attaccano i mammiferi come il cane, se non quando “involontariamente” il 4zampe di turno incuriosito dal movimento non cerca di mangiarseli, vi si siedono sopra o li calpesta inavvertitamente in un campo fiorito o nel giardino di casa… stiamo parlando di:

  • Api.
  • Calabroni.
  • Ragni.
  • Rospi velenosi.
  • Vespe.
  • Zanzare.

In questo elenco approssimativo troveremo un comune denominatore: il veleno; difatti o per contatto o attraverso la puntura, questi animali usufruiscono di un naturale meccanismo chimico che utilizzano come strumento di difesa o di attacco. I risultati possono essere molteplici (in base anche alle caratteristiche del soggetto che subisce questo tipo di attacco), sicuramente tutti dannosi con risultati temporanei o permanenti, fino a risultare a volte anche letali. Il peloso che dovesse incappare in questo tipo di azione ha prevalentemente una risposta di tipo allergica con manifestazioni locali e sistemiche. Nel punto in cui il nostro amico viene punto si ha un gonfiore che tende a diffondersi alle regioni limitrofe. La testa solitamente tende a gonfiarsi a livello delle palpebre con una congiuntivite secondaria, le labbra diventano dure e in alcuni casi dando dolore; sulle zampe il discorso è analogo e il dolore può far si che la zampa venga tenuta alzata.

Quali sono gli insetti pericolosi per il cane?
 
In tutti questi casi l’intervento immediato è legato a impacchi con acqua fredda posti localmente; se la lesione rimane circoscritta e nell’arco di alcune ore tende a diminuire possiamo limitarci a questo. Se la lesione si estende e non tende a passare bisogna praticare una terapia medica a base cortisonica. Il problema diventa serio se la respirazione dell’animale si fa accelerata, se compaiono ponfi nel resto del corpo e se sbava, ciò indica una risposta di tutto lorganismo e quindi un rischio anafilattico… in questo “specifico caso” il cortisone è indispensabile. Il rospo di solito viene leccato, molto difficilmente ingerito, troppo irritante; le lesioni si hanno in bocca e in questo caso un lavaggio prolungato con acqua fredda può aiutare. Purtroppo le lesioni possono peggiorare ed arrivare a comportare delle alterazioni cardiache, per questo nel dubbio è bene eseguire un monitoraggio prolungato. Diciamo che banalmente in generale la regola base è impacchi freddi e cortisone, naturalmente tenendo ben presente che il tutto deve essere parametrato in base alle dimensioni del vostro 4zampe. Per esempio, la puntura di una vespa può essere molto grave se il nostro amico è un Chihuahua o un gatto, sarà sicuramente meno seria se è un Boxer o un cane pastore.

Quali sono gli insetti pericolosi per il cane?
Immagine di: Scott Mason 
 
Così come se il mio animale ha già problemi di tipo allergico ci possiamo trovare di fronte ad una risposta esacerbata dellorganismo, questo può anche capitare se la puntura è all’interno della gola perché l’insetto è stato ingerito. Il gonfiore improvviso della gola determinerà nell’arco di alcuni minuti la morte per soffocamento. Un consiglio che mi sento di offrire quando ci si prepara per una gita, una vacanza, un’escursione (diciamo che queste sono le casistiche più comuni… se Fido dovesse leccare un rospo velenoso in città… beh… chiamate Discovery Channel 🙂 ) è di tenere con sè sempre del cortisone da poter utilizzare se il semplice gonfiore dovesse evolvere in qualcosa di più preoccupante.

Condividi.

Autore

avatar

Partner