Dalia la cagnolina fobica dopo 9 anni di canile inizia una nuova vita!

0

Dalia la cagnolina fobica dopo 9 anni di canile inizia una nuova vita!
 
Circa un mesetto fa, vi ho raccontato dei miei primi incontri con Dalia (CLIKKA) la cagnolina fobica che dopo ben nove anni di canile veniva affidata alle cure di Cinzia e del suo gatto. Ora invece, vi racconto in che modo sono cambiate le cose… “se penso che solo un mese fa mi sembrava un miracolo farla uscire (con dei trucchi basati sulla prossemica) in balcone e quando si riusciva in cortile affrontando le scale o l’ascensore”. Successivamente al primo articolo, eravamo riusciti a farle attraversare la strada per poi tornare a casa (quasi subito) e quello per la storia e lo stato d’animo di Dalia era già un super risultato, infatti mi sentivo felice. Anche se per poco la cagnolina (cagnolina… è una bella lupotta 🙂 ) era riuscita a lasciarsi andare, a fidarsi e a sperimentare con un “gruppo diverso”, che non fosse lei sola. Come spesso accade, quando si incomincia un esperienza nuova e con basse percentuali di riuscita (secondo gli altri ovviamente), i detrattori non mancano, infatti i commenti e gli “utili consigli” erano: “dovevi lasciarla in canile… stava meglio là… riportala dove l’hai presa”. Ovviamente io e Cinzia abbiamo pensato che un tentativo andava fatto e che Dalia meritasse di vivere una vita da cagnetta “libera”; già e non intendo solo in senso fisico, ma inteso come libertà di vivere esperienze, di sentirsi spensierata, di essere un cane che mangia, dorme, si gode le emozioni… insomma, da cane! Una cagnetta che potesse uscire dalle quelle brutte esperienze che la stavano schiacciando in una feroce apatia. Come già detto, sono poche le persone che hanno incoraggiato Cinzia in questo viaggio post adozione, ma lei è una donna forte e cocciuta, così non ci siamo arresi, nessuno di noi tre si è arreso… abbiamo continuato a lavorare e ad incoraggiare Dalia nel suo recupero. Mercoledì 18 gennaio 2017 Dalia è rinata… e con grande gioia vi racconterò uno dei più bei pomeriggi cinofili della mia vita!

Dalia la cagnolina fobica dopo 9 anni di canile inizia una nuova vita!
 
Martedì sera: come da programma mi sento al telefono con Cinzia, per organizzare la giornata successiva di lavoro, in questo briefing le comunico che il giorno dopo avremmo finalmente verificato i reali progressi della lupacchiotta… come sempre arrivo all’appuntamento tutto trafelato e Dalia mi aspetta rintanata nel suo angolo e guardandomi con i suoi occhioni sembrava mi dicesse: nooooo ti pregooooo lasciami qui… non sono la cagnetta che credi 😉 … voglio starmene qua nella mia safe zone! Per nulla impietosito, prendiamo il guinzaglio, questa volta glie lo metto io e non lo fa Cinzia. Con il solito trucco facciamo uscire la cagnolina sul balcone, per poi farle affrontare le scale. Probabilmente sapeva che era un giorno particolare e così nel dubbio, invece che scenderle decide di salirle! 🙂 Ci troviamo così al secondo piano, pigio il tasto dell’ ascensore e si apre la porta, non so neanche come… e faccio entrare Dalia, pigio lo zero e siamo in cortile, in tutta fretta Cinzia apre il cancello (evitando che la furbacchiona si rintanasse nel solito pertugio) e finalmente ci troviamo tutti e tre, nel bel mezzo di Chieri (ridente cittadina del Torinese). Volevamo andare verso un parco ma lei di girare a destra non ne voleva sapere, così prendiamo una direzione a noi umani sconosciuta… e accade il miracolo! La nostra mitica lupetta alza la coda e passeggia con noi per tutta Chieri. Andiamo in un parco, passiamo per la via pedonale piena di negozi e di persone ed alla fine andiamo anche al bar, dove noi prendiamo un caffè e lei una fettina di prosciutto (normalmente non utilizzo alimenti per umani e sconsigliati, ma questo marker era super meritato e doveva essere speciale), che felice come una Pasqua ha sbafato in un nanosecondo. Durante la passeggiata Dalia fa anche la pipì e scodinzola felice. I rumori forti ed improvvisi, certo, la spaventano ancora, ma è uscita, è iniziata la nuova vita, la vita giusta che io e Cinzia sognavamo per lei. Ora per la strada, le due signorine, ci vanno da sole… ecco il video (CLIKKA) di Cinzia e Dalia che vanno via. Cinzia è così felice da avere il sole dentro, in questo freddo gennaio, mi saluta dicendo: “scusa ma Noi abbiamo fretta, abbiamo molta fretta” <3. 

Condividi.

Autore

avatar

Partner